2015 #LondonCalling day 34

Poi capita che a Londra ti incontri con un’amica Italiana. Un’altra. Perchè Londra è anche questo. Ciao Diana, goditi Londra! 

Lo sapete che a Londra si respira già un po’ di Natale? Selfridges ha già aperto il reparto con le decorazioni (un’amica dall’Italia mi ha avvertito con richiesta di fare un periscope !) 

Enjoy Christmas preview :)) 

(Ho aspettato dopo ferragosto a farvi vedere il Natale. Si sa che dopo ferragosto è subito Natale !)

   
  

Le decorazioni a forma di uccellino saranno il must have delle feste quest’anno!!
 
   
    
   

  

  

  

  

  

  

  

 

Ovviamente non mi sono limitata a visitare la zona natalizia, Selfridges ha il reparto scarpe più grande d’Europa: let’s go then!  

   
   

    
 
Tutte scarpe stupende ma l’abbinamento con la mia tazza l’ho trovato con una scarpa made in Italy 

   

{qualcuno mi ha scritto “vorrei vederti quando tiri fuori la tua tazza e fai le foto” … ihihih io mi diverto 😂 di solito chi è con me si vergogna 😂}

 

2015 #LondonCalling day 24 York

Il secondo giorno a York ho visitato un museo in cui è riprodotta la vita vittoriana. Case, negozi, strade, … mi sembrava di essere finalmente nell’era in cui mi sento di appartenere. E vedere in un museo gli oggetti che io ho in mano tutti i giorni è stato… Strano. Bello? Lusinghiero? Non lo so, mi faccio tante domande come sempre; certo ai più non interessano ma per me cercare, trovare, possedere, far possedere queste meraviglie è la mia vita. In esperienze come queste ho delle conferme che mi danno la carica per affrontare il prossimo anno di lavoro.  

The second day in York I visited a museum in York where I saw the Victorian life. Homes, shops, streets, … it seemed to finally be in the age where I feel I belong. And, to see in a museum objects that I hold every day was … strange. Beautiful? Flattering? I do not know, I maje myself a lot of questions as always; certainly the most of the peoplendon’t care about this era and object, but… but not for me: hunting, try, find, possess, to make possess these wonders is my life. In experiences like these I have confirmations that give me the energy to face the next year’s work. 

    
    
    

In questa riproduzione della vita vittoriana c’era prima una parte con le varie stanze della casa, gli usi, vestiti, documentazione sulle “attrezzature” per le nascite, memorabilia reale, i mestieri e tutto ciò che poteva catapultarti all’800. Infine c’era una zona con una fedele riproduzione di una strada, negozi e persone in costume. I miei bambini hanno cercato topi in cambio di un cioccolatino. E mentre passavo da una vetrina all’altra i rumori, le luci e anche gli odori erano vittoriani ! Rumore di pioggia, carrozze in corsa, cavalli e vociare. Gli odori? In una zona c’era un forte odore di urina; sgradevole ma veritiero.  

In this reproduction of Victorian life there was a part with the various rooms of the house, customs, clothing, documentation on the “equipment” for births, royal memorabilia, crafts and all that could catapult in the 1800. Finally there was an area with a faithful reproduction of a road, shops and people in costume. My kids tried mice in exchange for a chocolate. And as I went from one window to another, noises, lights and even the smells were Victorians! Sound of rain, carriages racing, horses and shouting. Smells? In one area there was a strong smell of urine; unpleasant but true.
  
   
    
    
    

    
   

Ho anche visitato una dimore storica parte del National Trust inglese (ma quanto adoro aggirarmi per quelle stanze così ricche di storia??) 

I also visited a historic house part of the English National Trust ( how much I love to see those rooms so rich of history ??)

   
    
    
    
    
 
  
Abbiamo concluso la giornata con una caccia ai fantasmi !! 

We finish our day with ghost hust !! 

    
   
 

Siamo stati solo 2 giorni a York, ci è piaciuta molto e vogliamo tornarci. 

Di sicuro la raccomando a chi fa un viaggio in Inghilterra perché io a York ho trovato un vecchio angolo di Regno Unito che mi è entrato nel cuore.
We stay only two days in York, we liked a lot and we want to go back. 

Certainly I recommend York to who make a trip in England because in York I have found an old corner of the United Kingdom that now is in my heart. 

Sorry for my poor english 😂 

  
 

 

2015 #LondonCalling day 23 York

York. In tanti mi avevano consigliato di venire a York. Chi lo ha fatto mi conosce … È meravigliosa: stradine vittoriane, case e castelli storici, negozi e vetrine come non ne vedevo da tanto tempo. Insomma un vero salto nel passato e per un’addicted della vecchia Inghilterra questo posto è davvero 🔝🔝. Lo consiglio ASSOLUTAMENTE ! 

Io ho girato e rigirato le stradine del centro storico 

Many of my English friends suggest me to come to York … How well they know me! I just love this city. I love the little streets, i love the so cute shops, i love the atmosphere, i love the houses, i love everything i think… York it’s like to jump in the past and i recomanded this city to all the lovers of english old life, vintage addicted like me. 

I spent many time in the city centre

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

    

   
   
 
Come prima cosa ho visitato Clifford’s Tower  
First I visited Clifford’s Tower

   

    
    
 

2015 #LondonCalling day 15-22

Una settimana che non aggiornonle mie giornate Londinesi. Che cosa ho fatto in questi 7 giorni? 
Girovagato per Londra … 

 
Mangiato fish and chips…  
 
Curiosato in librerie… 
   

Girato con un’amica anche lei innamorata di Londra   

    
 
Ho trascorso una domenica di pioggia in un centro commerciale e concluso con un cinema  

   
 
Sono tornata a Covent Garden  

Sono andata a farmi il colore… 

 
Mi sono innamorata dei timbri… 

    
 
  

Sono andata a cercate meraviglie…      

Ho girato in campagna   
 

ed in città  

   
Sono andata a Hampstead che non conoscevo e che avevo nella mia lista  

   

  

 Mi sono girata la zona intorno a Baker Street/Madame Tussaud e ritrovato negozi bellibellibelli  

    
    
    
    
 
Ho girato con la mia tazza 

    
 
Questo è quello che ho fatto a Londra nella settimana appena passata ma i prossimi giorni sono ancora più interessanti: lasciamo Londra per una settimana. Prima tappa York, perché è da tanto che ci voglio andare, dopodiché passeremo una notte in una dimora storica (ed è la cosa che più mi eccita!) e procediamo il nostro viaggio fino in Scozia alla ricerca di Nessie nel lago di Loch Ness, cottages e tesori da portare a casa…

Follow me 

2015 #LondonCalling day 14

All’uscita della metropolitana di Nitting Hill Gate c’è uno dei ristoranti di Jamie Oliver: Recipease. Ristorante, bar, pizzeria, forno, rosticceria, scuola di cucina, …. Tutto , hanno e fanno di tutto. Ci passo davanti sempre, ci entro spesso. Qualche giorno fa per prendere una focaccia 

    
 
Ieri mi sono fermata a prendere per mangiare un tortino al salmone 

 
E ogni volta rimango incantata davanti al banco    

      
   
Qui fanno corsi di cucina: nel tardo pomeriggio è normale vedere ragazzi appena usciti dagli uffici con ancora indosso la cravatta e le maniche della camicia arrotolate che imparano ad impastare; oggi c’erano bambini che si cimentavano nella cucina giapponese 

     
Oggi ho semplicenente preso un caffè espresso. Ma nella mia tazza. 

   

2015 #LondonColling day 6

Liberty…. Ho fatto il primo giro da Liberty….

Liberty non ha bisogno di presentazione, lo conosciamo tutte e lo adoriamo tutte.

   
   
Ci starei una giornata intera: la cartoleria, i tessuti, …  

   
C’era una zona chiusa al pubblico: presentavano il Natale alla stampa! (Non sono riuscita ad intrufolarmi) 

 Ci tornerò presto e ruusciró a vedere il Natale!

Dopo Liberty sono andata da Peter Jones: è un grande magazzino a Chelsea, con un vasto assortimento di stoffe 

    
    
  

 
Ovviamente oltre ai tessuti hanno abbigliamento, profumeria, un vasto assissimo assortimento di cose per la casa (biancheria, cucina, bagno…)  

  

    

2015 #LondonCalling day 5

Oggi ho 2 cose da raccontarvi e farvi vedere: stamattina ho fatto un giretto nel negozio Anthropologie e nel pomeriggio sono stata al summer meet up di Chiara di Ma Che Davvero? Da dove inizio? Dal summer meet up perchè erano giorni che lo aspettavo ! 

Seguo Chiara, il suo blog e le sue foto da anni. Poco più di 2 anni fa le scrissi per chiederle se conosceva il summer camp in cui avevo deciso di mandare i miei figli e lei gentilmente mi rispose. Le avevo scritto perché stavo cercando di raccogliere più informazioni possibili su quel posto ma non credevo mi avrebbe risposto. Il ricevere la sua risposta ha fatto scattare una molla nella mia testa. Il giorno dopo ho aperto il mio blog ed ora eccomi qui a tempestare il web con le mie chincaglierie vintage. Finamente ho conosciuto di persona chi ha contribuito alla nascita del mio blog 😃 Grazie Chiara, devo ringraziarti 😊. Ero ancora in Italia quando ho letto che stava organizzando questo meeting proprio nei giorni in cui sarei stata a Londra, mi sono iscritta subito ! Il giorno era oggi ! Lei ha parlato con tutte noi per sapere chi eravamo, per conoscere chi la segue. Abbiamo anche fatto una foto con la mia tazza ! 

 Il tutto si è svolto in un concept store gestito da italiani : 1.n.1 Project : food, drink, vintage, scarpe, vestiti, gioielli, borse, stampe, occhiali, accessori… Un mix perfetto !

    
    
  

 
Grazie Chiara, è stato bello conoscerti di persona, ci tenevo.  
In mattinata invece sono stata da Anthropologie in Kings Road. Non è un mega store come quello in Regent Street ma io lo preferisco perché, come avevo già detto qui, venivo in questo locale da 20 anni quando c’era il più bell’antique centre di Londra. Oggi sono entrata, ho fatto un live che mi hanno gentilmente fatto sospendere 😁 e così ho continuato con qualche foto.  

    
    
  

    
 
Ah dimenticavo… Ho anche preso un caffè … Fatto fare nella mia tazza !  

 
A domani ! 

xox Chiara

2015 #LondinCalling day4

Una giornata grigia. Sto ancora facendo giri per sistemarmi e non riesco ad andare a zonzo come vorrei. Ma ad ogni piccolo spostamento vedo meraviglie.  

  
    
 Entro veloce nei negozi che mi attirano, faccio un giro veloce, 2 foto, ringrazio ed esco.   

  

  

  

Il fioraio sotto casa è sempre top    

    
 

  
Le porte mi incantano sempre   
  

     
   

E anche le uova hanno la corona  

  

Una passeggiata dopo cena intorno a casa (live su periscope insieme ad alcune di voi)

Oggi su facebook ho chiesto quali posti volete vedere e in tante mi avete risposto, grazie! 

Da domani foto, live e caffè. 

Follow me 😉

2015 #LondonCalling diary day3

Stamattina (bè, con calma, diciamo verso mezzogiorno) siamo stati al parco di Kensington Gardens per pattinare con i roller ( come ogni anno me li sono portata da casa, i miei e quelli dei bambini )  

   
Poi due calci al pallone e di nuovo a casa. Per strada sono stata colpita da due cose: una sedia a forma di gabbia con un uccellino in una vetrina e un’auto d’oro.

 
  

Portobello Road aveva ancora qualche bancarella per i turisti che si sono persi il mercato di ieri…  


Nel pomeriggio sono uscita con mia figlia per andare a comprare le capaule del caffè da Selfridges in Oxford Street. Mi sono persa a guardare le nuove tazze e mugs della Royal Albert ( ho fatto un live su periscope ma nessuna foto, sorry! ) e poi siamo tornate a casa per fare un pó di compiti e la cena.  


Da domani i bambini iniziano il centro estivo e io sono pronta a consumare le mie suole sulle strade di Londra. 

A domani ! 

xxx Chiara