#EnjoyUk {5, Oxford … Downtown Abbey!!}

Stanotte è la notte delle stelle cadenti. Stanotte si parla solo di desideri ed emozioni. Stanotte si parla di quello che ti fa brillare occhi e cuore. 

 Quando stai per realizzare un sogno, uno dei momenti più belli è l’attesa del sogno. Quando il desiderio fa crescere in te l’emozione di avere ad un soffio quello che hai tanto aspettato. Quando stai per realizzare un sogno, vorresti fermare il tempo e vivere all’infinito quello che per tempo hai solo immaginato, creato con la fantasia, visto in televisione … Fermare il tempo per poter rivivere le emozioni, i sentimenti, i brividi lungo la schiena… Fermare il tempo e farlo diventare follia! Ho cercato di fermare il tempo ed ho cercato la sua follia.
Prima di recarmi a Downtown Abbey, sono corsa alla ricerca del Cappellaio Matto, della sua pazzia (perché tutti migliori sono matti) e del Bianconiglio perché come disse ad Alice: il per sempre, a volte, è racchiuso in un solo secondo!

Faccio tappa ad Oxford, qui dove Lewis Caroll ha studiato e trascorso gran parte della sua vita. Qui, dove Lewis Caroll ha avuto ispirazione per il suo grande capolavoro: ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE. Molti dei dettagli che lo scrittore vedeva e descriveva nei suoi romanzi, sono ancora oggi visibili presso Christ Church, sede in cui l’autore ha inizialmente studiato e in seguito insegnato passando dietro alla cattedra. L’orario in cui siamo arrivati, non è dei migliori per un tour dettagliato, ma io riesco comunque a sbirciare anche nei luoghi più nascosti sperando di trovare la porticina per il paese delle meraviglie ✨


Non ho trovato quei folli personaggi, ma ho trovato la voglia di credere nell’immaginazione e nel rendere possibile cioè che senza follia sembrerebbe impossibile…sono pronta a proseguire il mio viaggio.

Inizio a respirare le atmosfere di  Lady Mary Crawley da quando faccio sosta a Bampton: il piccolo villaggio dove hanno girato tutti gli esterni della celebre serie DOWNTOWN ABBEY.

Vedo e rivivo tutto…la chiesa, l’ospedale, il pub (è un’abitazione privata!), la casa di Isobel, la panchina, la piazzetta. Il calendario dice 7 agosto 2016, ma io sono certa di essere nel 1912. Ho fermato il tempo ed ho usato la magia della mia immaginazione.

 

Apro la porta della chiesetta ed ho l’impressione di esserci già stata…chiudo gli occhi e una serie infinita di immagini mi passano davanti…Quanti matrimoni ho “visto” in questa chiesa!


Li riapro, e ho lui davanti ❤️

DOWNTOWN ABBEY

La casa, è l’abitazione della contessa di Carnarvon, apre solamente per un mese in estate. Il suo vero nome è Highclere Castle ma noi tutti lo conosciamo con il nome della celebre serie che ha preso vita tra le sue mura.

…e si lo ammetto, ho fatto qualche foto all’interno anche se non si poteva. Ma volevo assolutamente immortalare questo momento e condividerlo con voi

Scendere questa scala è stato così emozionante …


E per rendere questa giornata ancora più perfetta di quanto già non fosse, ho preso un caffè nella mia tazza… 

…ecco il parco 

Ho contemplato questo luogo nel mio silenzio, ho lasciato che entrasse nel mio cuore e l’ho messo nel cassettino dei “momento speciali”, quelli in cui ci sono io, con mio marito e i nostri bellissimi figli…circondati dal romanticismo che la storia racchiude



E se vi dicessi che porto a casa con me il libro scritto ed autografato dalla vera contessa di Downtown … Voi riuscite ad immaginare com’è vivere davvero a Downtown Abbey? Io oggi, credo di aver vissuto ed abitato in questo magico luogo.

Mi giro un’ultima volta per salutare il castello. E là in fondo, sul verde prato, sono certa di aver visto il Cappellaio Matto, il Bianconiglio e Lady Mary con un tazzina di caffè in mano pronti a salutarmi. 

Dentro di me so, che tornerò a trovarli.

2015 #LondonCalling day 35 Fortnum & Mason

Io festeggio il mio onomastico.

Sono a Londra perciò tea time. Come location ho scelto Fortnum & Mason

Ma… Secondo voi mi sono fatta andare bene le loro (superbe) porcellane? No. Ho fatto il cambio tazza. Ho usato la mia. Ammetto che fare il cambio tazza con 4 camerieri alle spalle pronti a servirti è stato un po’ imbarazzante. Ho poi perso ogni inibizione chiedendo al maître di sala di farmi una foto in cui tenevo ben in evidenza la mia tazza. Sono volati sguardi sconcertati. Lui e gli altri camerieri con facce interrogative ed incredule… Li ho poi tranquilizzati spiegando che non era un errore nella loro mise en place, sono io che ho la mia tazza personale e non uso altre porcellane. Hanno annuito e portato via la loro tazza. 

   
    
    
   

Quest’anno ho festeggiato alla grande il mio onomastico! …e, per concludere in bellezza, cosa c’era da Fortnum & Mason? Il Natale! Anzi il più bel reparto di Natale che ho visto negli ultimi 5 anni (e io ne vedo tanti: dalle presentazioni che fanno a Milano per i negozi ai super store in giro per l’Europa)

   
    
  

    
    
  

  

  

  

  

  

  

  

  
   

    
    
    
    
    
    

    
   
…scusate le troppe foto… Non sono riuscita a scegliere… non ho potuto scartarne… 

2015 #LondonCalling day 27

Lago di Loch Ness

Un posto che era nella wish list dei posti da visitare da sempre. Ancora prima di innamorarmi dell’Inghilterra, perchè ero una bambina quando seguivo in televisione le ricerche di Nessie e da allora era nella mia testa. Ma ho scoperto che era ancora di più della testa di mio marito. Nonostante l’aspettativa fosse tanta è stato ancora più bello di quello che pensavamo. 

Il lago enorme. Le montagne. Il verde. Il castello di Urquhart. L’atmosfera. I ruscelli. Strade. Ponti. Paesini. 

Ah, ho provato ad attirare Nessie con la mia tazza ma non si è fatta viva.

   
    
 
    
    
    
    
 

Torneremo in questi posti. Promesso!

Un mercato sotto l’acqua

Mercatino dell’antiquariato di Modena in Piazza Grande

Pioggia praticamente tutto il giorno. 

Gli scozzesi sbucati dal nulla, un caffè nella mia tazza giramondo al Caffè Concerto e il Generale Lee      

 
Ma tutta l’umidità di oggi mi ha creato 2 necessità prioritarie : una doccia calda e un brodo bollente

  Sì, lo so, anche l’accappatoio è di una nota marca di porcellane inglese.
   

Tortellini home made poccolissimi e squisiti !! (Le fondine spesso mancano nei vecchi servizi ma un semplice piatto bianco può essere un jolly per tanti servizi) 

   
      
Gli stampi da budino che io solitamente uso in mille modi tranne che per l’uso per cui sono nati, così perchè mi diverte inventare nuovi usi. Stavolta eccoli con un crème caramel (troppo caramello mi ha appiattito le palline perciò se volete delle sfere tonde siate meno golosi di me) 

2014 London day 24 Buckingham Palace

Anche quest’estate l’ultimo caffè a Londra nella mia tazza l’ho preso a Buckingham Palace !!!!
Ho visitato (rivisitato…) il palazzo e alla fine, nel giardino (parco) interno dove c’è allestito un gazebo abbiamo mangiato qualcosa e preso un caffè.
Spettacolo !!!

Even this summer the last coffee in London in my teacup it’s been at Buckingham Palace !!!!
I visited (revisited …) the Palace and then, in the garden (park) where there is a gazebo we had a luch and I had a coffee too.
Fantastic !!!

IMG_1110.JPG

IMG_1040.JPG

IMG_1111.JPG

IMG_1045.JPG

IMG_1113.JPG

All’interno di Buckingham Palace c’è una mostra sui bambini che hanno vissuto a palazzo: la regina e i suoi figli principalmente.
Foto, video, giochi, vestiti, etc…
È in occasioni come queste che mi rendo conto che chi come me fa il mio lavoro (antiquario) è talmente abitato a maneggiare cose bellissime e rare che alle volte si danno per scontati oggetti rari se non unici.
Un po’ come tutti noi italiani che siamo così abituati all’arte, ai monumenti, le chiese antiche, le città storiche, etc….
Finché non andiamo all’estero e ci facciamo abbindolare dalla maestria di vendere degli stranieri che ci propinano 2 mattoni mezzi nuovi e sembra che abbiano chissà cosa…. Quando invece noi abbiamo così tanto …
Oggi in mostra ho visto oggetti che ho od ho avuto.
Loro quegli oggetti li hanno anche pubblicati sul libro della mostra.
La macchinina che usava Carlo negli anni ’50 per esempio

Inside Buckingham Palace there is an exhibition about The life of children who have lived in the Palace: the Queen and her children mostly.
Photos, videos, games, clothes, etc …
I realize that people like me, who do my job (antique dealer) is used to handle things so beautiful, rare and unique.
Same for all The Italians: we are so used to the art, monuments, old churches, historic towns, etc ….
Until when we go abroad and we see how foreign well propose us 2 bricks nearly new … To us …. we have so much more history then they…
Today at the exibition I saw objects that i have or have had.
The car that Charles used in the 50s when he was a child

IMG_1101.JPG

Anche i miei bimbi si sono divertiti da pazzi con una macchinina uguale a quella.

Even my kids had a lot of fun with a car like Charles’s one

IMG_1115.PNG

Me l’hanno chiesta per anni dopo che l’ho venduta…
Lo so… Lo so… Potevo tenerla un po’… Ma non posso tenere tutto… Solo quello per cui riesco a trovare uno spazio … Più o meno… Ci sono periodi in cui ho gli scatoloni per casa con cose in stand-by che devo decidere se me ne posso staccare…

Ecco, per esempio, una cosa che ho in stand-by in garage da 9 anni …
La carrozzina come quella del principe Andrea
Quando l’ho trovata ero incinta
Un segno del destino, no?
Un paio di volte l’ho usata
…ma solo perché io vado in giro con un furgone non con la macchina…

They asked me this car for years after I sold it …
I know … I know … I could keep it a bit more… But I can not keep everything … I can keep only what i find a room for … More or less … Sometimes I have boxes at home. Boxes full of things in stand-by : I have to decide if I can do without and sell it or i have to keep it…

For example, one thing I have in stand-by in the garage from 9 years is the same pram of Prince Andrew had
When I found it I was pregnant
A sign of destiny, i thought
I used it few times
… But only because I drive a van, not a car …

IMG_1103.JPG

Da qui ho recuperato solo questa foto di mio figlio in quella carrozzina, ne aggiungerò quando torno …

IMG_1116.JPG

È un oggetti simbolo degli anni 50/60.
L’avevo vista anche alla mostra dei 150 anni dei grandi magazzini John Lewis come oggetto di design degli anni ’50.
La producono ancora e proprio oggi ne ho vista una per strada:

It is a icon objects of 50s and 60s
I had also seen one in the exhibition for The 150 anniversary of John Lewis department as a design object of the 50s.
This pram Is still made and just today I saw one in the street:

IMG_1117.PNG

Anche se certi oggetti mi emozionano sempre alle volte si corre il rischio di abituarsi …

Even if some objects always exciting me sometime i risk to be used at beauty …

Chi viene a Londra dovrebbe approfittarne per vedere l’interno del palazzo reale, le sale di rappresentanza etc
La mostra c’è solo in estate quando la Regina si trasferisce in altre residenze

Who comes to London should take the opportunity to see inside to the Royal Palace
The show is only in the summer time when the Queen moves to other residences

IMG_1118.PNG

2014 London day 22 Biscuiteers

Decorare i biscotti
Avevamo prenotato un corso che purtroppo è stato annullato e così siamo andate ad un pomeriggio DIY.
Dove? Al negozio Biscuiteers di Notting Hill. Giusto dietro l’angolo della famosa libreria del film “Notting Hill”.
Avevamo a disposizione biscotti, colori e decorazioni. …ed un drink!

Icing biscuits
We had booked a course that unfortunately was canceled so we went to a DIY day.
Where? Biscuiteers boutique in Notting Hill. Just around the corner of the famous library of the movie “Notting Hill”.
We provide cookies, colors and decorations. … And a drink!

IMG_0821.JPG

IMG_0829.JPG

IMG_0838.JPG

IMG_0855.JPG

IMG_0856.JPG

IMG_0840.JPG

IMG_0864.JPG

Ha potuto anche colorate la scatola porta biscotti !!

It could also paint the biscuit box !

IMG_0876.JPG

Mia figlia si è divertita tantissimo, vuole tornarci 🙂
Ci torneremo di sicuro!!

My daughter has had lots of fun, he wants to go back 🙂
We will for sure!!

La zona dove si decora:
The DIY/SCHOOL area:

IMG_0843.JPG

IMG_0895.JPG

IMG_0900.PNG

IMG_0902.PNG

IMG_0899.PNG

Ecco alcuni dei biscotti in vendita

Here are some of The biscuit for sale

IMG_0903.JPG

IMG_0905.JPG

IMG_0904.JPG

IMG_0822.JPG

Guardate il loro sito per vedere tutte le meraviglie che fanno!
E quando venite a Londra aggiungere questo piccolo negozio al vostro itinerario e andate a vedere di persona queste meraviglie !!

Look at their website to see all the wonderful things that they make!
And when you come to London add this place at your plan and go to see these wonders !!

http://www.biscuiteers.com