We ❤️ New York

Avevo un sogno… uno di quelli che aspetti per una vita, uno di quelli che non puoi lasciar morire nel cassetto, uno di quelli che DEVI realizzare: Pattinare al Rockefeller Center a New York sotto l’albero di Natale con la mia famiglia nell’anno del mio 40esimo compleanno…

E ora, vi racconto del mio sogno diventato realtà.

  

  
Dopo mesi pieni di iniziative, adrenalina, emozioni, amiche, pacchettini di Natale e poco tempo per respirare, è giunto il momento di dedicarmi a quanto ho di più caro, i miei figli e mio marito. Così, ho preso l’aereo e sono volata oltreoceano con loro all’inseguimento del mio sogno. Appena aperti gli occhi la mattina de 1 GENNAIO 2016, ho iniziato a respirare aria di felicità. Ma di quella felicità che ti viene a svegliare con l’odore del caffè e ti riempie il cuore. Con una velocità pari a quella della famiglia di “Mamma ho perso l’aereo” ho vestito figli, saltato su valigie per chiuderle, caricato la macchina e contato fino a 4 per avere la certezza che fossimo tutti presenti alla partenza ! Direzione: NEW YORK!

Cosi…dopo aver visto il mondo dall’alto per qualche ora e aver dormito sonni leggeri letteralmente tra le nuvole del cielo, siamo atterrati al J.F.Kennedy di New York!! Pronte a rivivere quei giorni con me?

DAY 1 : ROCKEFELLER CENTER (e per essere sicura di vivermi bene il mio sogno, abbiamo pattinato sulla pista di ghiaccio per eccellenza ben 3 volte in 6 giorni 🙈)

   
  
  
❤️ ED ECCO IL MIO SOGNO ❤️

E tour delle case natalizie!

   
    
   
…ma ne restava ancora uno di sogni nel cassetto…non per me ma per LORO, i miei figli. Dovevo portarli a fare il giro di New York in elicottero! Vi assicuro che ne è valsa la pena anche solo per ammirare la loro faccia entusiasta e curiosa durante questa avventura di cui loro non erano a conoscenza! Così, DAY 2: VOLIAMO SOPRA A NEW YORK! 

  
   
    
    

E per non farci mancare le grandi altezze, eccoci catapultati al 102esimo piano dell’Empire State Building 

   

  
…una volta a New York peró, non potevo non fare un giro nei mercatini Antiques americani…e così:

DAY 3: alla scoperta di angoli vintage in pieno States Style !

   
    
    
    
  
Tappa obbligatoria:  FISHS EDDY

          
E mentre cercavo tesori nascosti, mi sono imbattuta in una delle passioni più grandi che ho (dopo gli oggetti pieni di storia ovviamente!) …le CARTOLERIE, angoli pieni di timbri, biglietti, fogli colorati e tante idee per creare e giocare con “piccole cose” a cui dare nuova vita!

   
    

Il DAY 4, provo a farlo indovinare a voi 😉…ditemi, secondo voi, una donna a NewYork, dove NON può NON andare?! Vi lascio qualche indizio…

C’è un colore, che è il SUO colore

 
C’è un elegante palazzo, dedicato a lui

   
E ci sono tante storie d’amore che giungono al lieto fine, con un suo anello…

  
  

… TIFFANY & Co.

Il DAY 5, è venuto da solo, ci siamo svegliati la mattina, abbiamo mangiato i nostri immancabili Pancakes con fragole e sciroppo d’acero e abbiamo visto che per il quinto giorno consecutivo, il sole splendeva sulla città. Ci siamo guardati e abbiamo deciso di dedicare metà giornata a stare all’aria aperta a goderci la NOSTRA famiglia… Siamo andati a Central Park e ci siamo goduti i colori del parco e il vento tra i capelli…

   
    

E per salutare questa bella New York, ho seguito i vostri consigli e siamo andati a visitare il Chelsea Market nel DAY 6

   
    
    
   

…ed ora, pronti alla prossima tappa a Miami? Volete vedere anche i miei acquisti negli States?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...